COME SPIEGARE IL TERRORISMO AI BAMBINI

bimbi e terrorismo

In questo periodo nelle famiglie e nelle scuole ci si sta chiedendo se e come bisogna parlare ai bambini degli atti terroristici. Telegiornali, stampa e siti d’informazione non fanno che parlare di questi fatti, perciò è impossibile che bimbi in età scolare o ragazzini non siano venuti a conoscenza in qualche modo di quello che sta accadendo nel mondo.

È compito, quindi, degli adulti affrontare apertamente l’argomento per cercare di filtrare le informazioni e spiegare gli eventi in modo meno traumatico possibile.

Ecco cosa vi suggerisco:

Continua a leggere

Due cuori e una famiglia compie 6 mesi

Francesca 1-3_pp rid

Dietro un libro ci sono tante cose che non si vedono. Ci sono fatiche inenarrabili e soddisfazioni incomprensibili. Dietro una copertina colorata c’è sangue, sudore e lacrime. Dietro un sorriso Ci sono tante sveglie alle 5.

Continua a leggere

UN ANNO DA MEDIANO

bambini-che-si-abbracciano

” Tu che cosa sei? ” si chiedono i bimbi tra loro quando si incontrano al parco con altri che non frequentano la stessa scuola. Io la prima volta che ho sentito questa domanda ho teso le orecchie e mi sono chiesta cosa volessero dire. Subito credo di aver pensato “Che strano quel bimbo, chissà a cosa si riferiva”… E in quei nano secondi che ci separavano dal responso mi si sono delineate svariate e stravaganti ipotesi mentali di risposte. Ovviamente tutte sbagliate. Tutte fuori luogo. E anche di molto…Del tipo: sono un bambino come te. Sono un fratello maggiore. Sono un abitante di questa città…

Continua a leggere

Francesca Cenci presenta “Due cuori e una famiglia” a PIANETA BIMBO su Telecolor

PIANETA BIMBO - con Loretta Gregori a Telecolor

Qualche giorno fa sono stata invitata, insieme al mio libro, in un programma di Telecolor davvero interessante , condotto da Loretta Gregori, una giornalista di bell’aspetto e molto capace. Mi ha fatto accomodare nel suo salotto virtuale, perfettamente riprodotto all’interno dello studio televisivo e col suo fare caldo e accogliente, mi ha fatto subito sentire a casa. Mi sono sentita come un’ospite particolarmente gradito a una cena di una famiglia Napoletana, quando ti vengono servite mille leccornie e secondo loro non mangi mai abbastanza. Come quando non fai in tempo a varcare la soglia di un ristorante raffinato, che qualcuno sbucato dal nulla, in men che non si dica, ti ha già tolto il cappotto.

Continua a leggere

Venerdì 29 MAGGIO “GENITORI FELICI-ISTRUZIONI PER L’USO”

Nonostante una forma fisica decisamente scadente da più di un mese e una bronco-polmonite in agguato che sta rallentando il tour di “Due cuori e una famiglia”, costringendomi mio malgrado rigorosamente a casa per alcuni giorni… stiamo organizzando un nuovo evento.

“GENITORI FELICI – ISTRUZIONI PER L’USO “

Volantino_Airone

MAI GIUDICARE I FIGLI DEGLI ALTRI

Bambini

Cari mamme e papà, questo post lo dedico a voi che credete di avere un figlio perfetto. Mi dispiace farlo, ma mi sento in dovere di dirvi una cosa: di bambini perfetti non ne esistono. Come non esistono donne perfette o uomini perfetti. La perfezione, purtroppo, non è di questo mondo. Di un altro, forse, ma che non conosciamo. Quindi anche vostro figlio, come tutti gli altri ha dei difetti. Ha sicuramente innumerevoli pregi, ma ciò non toglie che abbia anche delle cose che non vanno bene. L’errore che spesso fanno i genitori è additare i comportamenti scorretti che hanno altri bambini, anziché soffermarsi sul guardare prima il proprio, che magari non commette quello stesso specifico errore, ma di sicuro ne fa altri.

Continua a leggere

VACCINATE I VOSTRI BAMBINI!

due cuori e una famiglia
Francesca cenci
blog
libro

Lo so… su questo argomento è stato detto tutto e il contrario di tutto. Sono stati scritti articoli di ogni genere e si sono sprecate le persone che hanno emesso sentenze molto drastiche. La più pesante è stata quella di un medico che, alcuni anni fa, è arrivato alla conclusione che alcuni dei vaccini obbligatori a cui sono sottoposti i bambini dai 2 ai 18 mesi potessero essere causa dell’insorgenza di autismo. L’ipotesi che i vaccini (in particolare il trivalente, morbillo-parotite-rosolia) scatenassero l’insorgenza di autismo nacque nel 1998 in seguito ad uno studio di un medico, Andrew Wakefield, che in un suo lavoro disse di aver trovato anticorpi del virus del morbillo nell’intestino di alcuni bambini autistici.

Continua a leggere