I FIGLI DI SEPARATI – FRANCESCA CENCI A PIANETA BIMBO

1778FAB2-C31E-411B-97A5-37D598C6415A

Sono sempre felice di tornare a Pianeta Bimbo, il programma condotto dalla splendida Loretta Gregori. Sono affezionata al suo salotto perché è stato il primo format in assoluto in cui sono stata ospitata, nel 2015, ormai due anni fa, non appena era uscito “Due cuori e una famiglia”, il primo libro.

Diciamo che tutta la mia avventura mediatica partì proprio da lì, quindi ho un ricordo dolce e positivo, oltre che carico di vibrazioni particolarmente positive.

Questa volta sono stata invitata per parlare di figli di separati, per capire come comportarsi e quali accortezze avere in questa circostanza. E’ un capitolo del mio ultimo libro AMARE DA MORIRE.

PER VEDERE L’INTERA PUNTATA CLICCATE QUI

 

baby blog 2.0 : riprende la rubrica di Francesca Cenci all’interno di PIANETA BIMBO

Come l’anno scorso riprende la mia rubrica BABY BLOG, all’interno di PIANETA BIMBO, il programma condotto dalla bravissima Loretta Gregori, che va in onda a lunedì alterni alle 20.10 su Telecolor.

Ecco le prime due puntate:

foto gallery di “Due cuori e una famiglia”

A più di un mese dall’uscita di “Due cuori e una famiglia”, vi mostro una carrellata delle foto più significative che rappresentano e raccontano il libro.

Francesca Cenci presenta “Due cuori e una famiglia” a PIANETA BIMBO su Telecolor

PIANETA BIMBO - con Loretta Gregori a Telecolor

Qualche giorno fa sono stata invitata, insieme al mio libro, in un programma di Telecolor davvero interessante , condotto da Loretta Gregori, una giornalista di bell’aspetto e molto capace. Mi ha fatto accomodare nel suo salotto virtuale, perfettamente riprodotto all’interno dello studio televisivo e col suo fare caldo e accogliente, mi ha fatto subito sentire a casa. Mi sono sentita come un’ospite particolarmente gradito a una cena di una famiglia Napoletana, quando ti vengono servite mille leccornie e secondo loro non mangi mai abbastanza. Come quando non fai in tempo a varcare la soglia di un ristorante raffinato, che qualcuno sbucato dal nulla, in men che non si dica, ti ha già tolto il cappotto.

Continua a leggere