La psicologa Francesca Cenci analizza il comportamento di Cristiano Ronaldo

9DAA47F1-33C5-47B9-967F-D098E71C5CD0

Francesca Cenci, psicologa dello sport e opinionista a Tiki Taka, Dottoressa, ci aiuti a capire meglio Cristiano Ronaldo: è difficile analizzare dal punto di vista psicologico un campione come lui?

Sicuramente quando si ha di fronte un personaggio di tale caratura si esce da ogni statistica e la regola diventa l’eccezione. Quando un giocatore diventa una celebriy di fama internazionale, che da solo muove il mercato più di una multinazionale, già questo incide sulla sua autopercezione e quindi sulla sua psicologia.

Dal mio punto di vista di psicologo dello sport posso dire che lui non rappresentando il tipico fuoriclasse puro, ma essendo altamente costruito da anni di duro lavoro fisico e tecnico, ciò denota caratteristiche psicologiche più uniche che rare. Siamo di fronte a un giocatore di 36 anni che compete ai massimi livelli con prestazioni da ragazzo di 20 anni. La sua carriera è stata un crescendo con un apice in età più avanzata della media e questo è a riconferma che buona parte del suo successo derivi dalla sua potenza mentale: forza, resilienza, determinazione, dedizione, sacrificio. Poi la gente vede solo come sempre le pettinature, i goal, le pubblicità e le foto su instagram, ma dietro c’è molto di più.

Lei pensa che mentalmente sia più forte che tecnicamente?

Io non sono un tecnico quindi mi limito a dare una valutazione nel mio campo, posso però dire come spiegavo prima che essendo un talento parzialmente costruito, ha delle indubbie qualità mentali che hanno avuto un ruolo fondamentale nel portarlo al successo.

Qual è la sua più grande risorsa?

Il volersi migliorare costantemente. Quando il talento incontra il sacrificio nasce il campione, si dice. Ecco questo ne è un esempio. Non si accontenta mai di essere quello che è e vuole migliorare la propria eccellenza. Questo continuo lavoro per affinare se stessi, solidifica e aumenta autostima e fiducia in se stessi. Questo meccanismo mentale e questa attitudine rappresentano Ronaldo.

Un bell’insegnamento…

Direi proprio di si, il meglio che uno sportivo possa fare e insegnare ai ragazzi che lo emulano.

A Tiki Taka altro grande scontro tra la psicologa Francesca Cenci e Cruciani

cruciani

Argomento focale della puntata di ieri a Tiki Taka : i comportamenti eccessivi dei leader del pallone Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo. Ultimamente sembra infatti che capiti loro di perdere facilmente il controllo e di mettere in atto comportamenti sopra le righe.

Piero Chiambretti interpella nuovamente la Cenci per chiederle quali sono i meccanismi di questo comportamento e le domanda di focalizzarsi su Ronaldo. La psicologa spiega che comprendere questi comportamenti occorre tenere conto che siamo di fronte e giocatori che sono si calciatori particolarmente talentuosi, ma sono anche delle vere e proprie star, con un ampio pubblico e un grande business conseguente. Tutto ciò impatta sulla loro psicologica e li mette nelle condizioni di commettere degli errori comportamentali. Francesca Cenci spiega che “il successo e la fama esasperano certi loro tratti personologici strutturali che li mettono nelle condizioni di esagerare, quindi il loro narcisismo diventa onnipotenza e la loro grande autostima degenera in egocentrismo. Questo fa si che metta in atto dei comportamenti maleducati, irrispettosi e che talvolta rasentino la patologia.” A questo punto Cruciani insorge: “Ronaldo patologico? La smetta di dare etichette.” Ovviamente la Cenci ribatte e cerca di spiegare che non ha dato etichette, le è stato chiesto un profilo psicologico e stava tentando di darlo, sottolineando che tutti la stavano interrompendo. Francesca Cenci riporta l’episodio di sabato, in cui Ronaldo a fine partita ha gettato la maglia come gesto di stizza, cosa inaccettabile in quanto la sua squadra aveva vinto. Anche Ciccio Graziani insorge, dicendo che anche lui era infelice quando la squadra vinceva e lui non segnava, la psicologa invece afferma che ciò è segno di non esser un buon leader, ma il tipico campione che vuole brillare di luca propria e stare al centro dell’attenzione. Inutile dire che Cruciani non è ancora d’accordo. Chiambretti come sempre è un ottimo giudice e cerca di rimettere ordine in studio, sottolineando la professionalità e le competenze di Francesca Cenci, esperta e psicologo della Federazione tennis oltre che consulente per la Federazione ciclistica Italiana e mental coach fi diversi calciatori.  Ma non è facile permettere a Francesca Cenci di riprendere e soprattutto terminare il discorso, in quanto ha creato una vera propria rivoluzione in studio tra i “poltroni”. Riusciranno mai Cruciani e la Cenci ad essere d’accordo su qualche concetto?

Lo vedremo nelle prossime puntate

Francesca Cenci a Sky 512 Reteconomy

sky512

Francesca Cenci, e Adelio Debenedetti, commercialista prestato al food e allo sport ci svelano i segreti di una vita lavorativa equilibrata e vincente.La Dottoressa ha parlato del “lavoro ombra” focalizzandosi sulle ripercussioni psicologiche che la tecnologia ha sulla nostra vita. Ha poi toccato altri temi quali il benessere psichico correlato all’attività fisica e ha fatto un accenno ai suoi libri. Le buone abitudini quotidiane e l’attitudine all’attività sportiva sono una formula che funziona. Conosceremo la disciplina del nordicwalking praticata in Monferrato e ci sposteremo in Umbria dove sono state organizzate le campagne “Spegni l’ultima” e “Un Calcio al fumo” con i calciatori di Perugia e Ternana nel racconto di Marco Dottorini, pneumologo (Usl Umbria 1). Conduce Emanuele Franzoso.

La puntata è andata in onda sul canale Reteconomy Sky 512 nel programma ” Non ci sono più soldi ” giovedì 5 ottobre, alle ore 9.00 in prima TV e  in replica alle ore 11.30 – 13.30 – 15.30  – 21.30.

Per vedere la puntata Clicca qui

il 13 dicembre Francesca Cenci presenta il nuovo libro in Mondadori a Milano

mondadori

Con immenso piacere sono lieta di annunciarvi che il 13 Dicembre, avrò l’onore di presentare “AMARE DA MORIRE” il mio nuovo libro sugli amari malati, al Mondadori store di Milano.

Condurrà l’incontro e presenterà il mio intervento la giornalista Manuela Pompas, direttrice di Karmanews.

Vi aspetto alle 21 presso il Mondadori Store di Via Marghera 28 a Milano.

IL NUOVO LIBRO DI FRANCESCA CENCI “AMARE DA MORIRE” DA DOMANI IN TUTTE LE LIBRERIE E ONLINE

cover

Da domani 27 ottobre, il mio nuovo libro “Amare da Morire – come sopravvivere all’ amore malato” sarà in tutte le librerie e on line.

Questo libro, che è un viaggio all’interno della famiglia e dell’amore, è rivolto a tutti.

Ci mette di fronte a comportamenti sbagliati culturalmente tramandati o acquisiti, in cui si cade per una distorta visione dell’amore, che forse tutti inconsciamente abbiamo. Nell’ambito di coppia infatti si rinuncia a volte alla propria personalità e alla libertà individuale, in nome di un grande amore, che in realtà, senza autonomia e rispetto, amore non è.

Vengono presentate varie tipologie di amori malati, per poi affrontare un tema molto forte: la violenza all’interno della coppia che, se la donna non reagisce ai primi segnali, aumenta fino a distruggerla e spesso a ucciderla.

Presento anche casi drammatici e molto coinvolgenti di donne che si sono rivolte a me per essere aiutate.

Dopo aver presentato il quadro delle personalità violente e di quelle succubi, cercando di andare alla radice di questi comportamenti, si prospettano soluzioni pratiche e psicologiche.

Infine il ricominciare da capo: prendersi cura di sé e imparare a volersi bene e a rispettarsi, con un unico grande obiettivo: amare se stessi.

#noallaviolenzasulledonne

FRANCESCA CENCI OSPITE AL TG4 PER COMMENTARE CON FEDERICO NOVELLA L’ENNESIMO FEMMINICIDIO

img_6187

Ennesimo femminicidio. ❗️

Non aspettate a parlare con qualcuno ai primi segnali di violenza. Chiedete aiuto e soprattutto non sottovalutate il problema.

Continua a leggere

all you need is love

IMG_4835

Ci sono amori inquieti, amori folli e amori strani.
Amori ingiusti.
Amori irrisolti.
Amori che tornano.
Ci sono amori per cui si va da qualche parte.
Amori per cui si resta sempre fermi.
Amori che non si dimenticano.
Amori che ci travolgono e ci stravolgono.
Amori che deludono.
Amori sbagliati.
Amori eterni.
Ci sono amori per cui ci si gioca tutto.
Amori orribili.
Amori per cui addirittura si muore.

Ma non ci sono amori per cui non si è disposti a lasciare andare qualcosa.

Che siate stati delusi, feriti, traditi…
Maltrattati, lasciati o criticati.
O che abbiate sbagliato, perso tempo, sopravvalutato.
Non importa.

Non smettete mai di credere in qualche forma di amore.
Continuate ad amare.
La vita, i figli, voi stessi, gli amici, il mondo, gli animali, una persona.
Amate.

E amate sempre al massimo.

#amaredamorire #comingsoon #mybooks #amatestesso #bignewscoming #loveanyway #enjoylife #noviolence #noallaviolenzasulledonne #love #drfrancescacenci #followme

gli interventi di francesca cenci al 18e20, il talk show di Andrea Villani

18e20 prima puntata foto

Ogni domenica a Salsomaggiore si registrano le puntate del 18e20 Talk show, condotto da Andrea Villani.

Il programma va in onda in varie tv del nord italia tra le quali Tv Parma, Tele Santerno, Telereggio, telelibertà, e tante altre coprendo quasi tutto il territorio nazionale.

Grandi ospiti, buona musica e tanta cultura.

Sono stata ospite d’onore alla prima puntata, insieme a Marco Baldini, ma sono presente in tutte le puntate con brevissimi interventi.

Potete vedere alcuni brevi trailer delle puntate cliccando qui.

Grazie a #Pinko per gli abiti.